Lazio smarrita sul più bello. E non è la prima volta. Lo scudetto è un miraggio

La disperazione di Adekanye. LaPresse

Come nelle ultime due stagioni il crollo verticale. Dopo la ripartenza la squadra di Inzaghi si è smarrita: tre sconfitte in cinque gare hanno smorzato le ambizioni dei biancocelesti

Tre sconfitte in cinque partite dopo la ripartenza. Si è smarrita la Lazio che allo stop del campionato era giunta a un punto dal primato della Juventus con una serie di 21 gare utili di fila. Il sogno scudetto appare ora un miraggio nonostante il distacco dal primo posto sia rimasto di sette punti causa il k.o. della Juventus col Milan, con lo scontro diretto ancora in calendario (il 20 luglio a Torino). In tre giorni gli stop con Milan e Lecce hanno smorzato le ambizioni dei biancocelesti, colpiti da un’emergenza infinita per infortuni e squalifiche.

La prova di ieri sera al Via del Mare ha prodotto molte incertezze sulle condizioni attuali della squadra di Inzaghi, che ha perso quella brillantezza atletica, risorsa primaria per il gioco effervescente a tutto campo che ha dettato tante vittorie in questa stagione.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *