Pioli ha un nuovo leader: «Con Kessie problemi all’inizio, ma ora è indispensabile

Il tecnico rossonero parla dopo il 3-1 sul Parma: «Che bello allenare questa squadra. Raccogliamo i frutti di questi mesi di lavoro. Non parliamo di mercato, godiamoci il presente»

Stefano Pioli è soddisfatto, i numeri sono sempre più dalla sua parte. Il post lockdown parla nettamente rossonero, 5 vittorie e due pareggi (più quello in Coppa con la Juve), 20 gol in 7 partite. Una risalita feroce che ha portato il Diavolo al 6° posto a pari punti col Napoli, l’Europa a portata di mano: «Ma non sono arrabbiato per ciò che poteva essere e non è stato. Non si poteva avere tutto e subito, è stato un lungo percorso, c’era bisogno di tempo ora raccogliamo i frutti di questi mesi di lavoro. Ora prendiamo belle soddisfazioni grazie a carattere e qualità ma mancano ancora partite importanti e difficili. È proprio bello allenare questa squadra».

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *