Eurogol ma non solo: Kessie mediano «totale». Leao, perché non pungi?

Franck Kessie e Zlatan Ibrahimovic. LaPresse

L’ivoriano imposta, si inserisce ed è fisicamente insuperabile. Il portoghese non si accende

Altra serata da Milan collezione giugno-luglio, altro successo rotondo per la banda Pioli. La condizione è sempre brillante, la manovra convincente. E quando Ibra si inceppa – seconda di fila senza gol – ci pensano gli altri.

TOP: KESSIE —   Il gran gol che rimette in equilibrio la gara prima che Romagnoli la ribalti e Calha la chiuda è solo la glassa sulla torta: il gusto è favoloso per tutto il match, perché Kessie è insuperabile nei contrasti, lucido nelle scelte (a un certo punto si esibisce in un cambio gioco da regista) e vanta una mira impeccabile. Da incursore, come con la Juve, dal dischetto (Napoli) e adesso addirittura con il tiro dalla distanza. Mai visto un Franck così “totale”.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *