Conte: «Spal ultima? Conta di più l’atteggiamento dell’Inter». Barella e Lukaku out

Antonio Conte, 50 anni. LaPresse

Alla vigilia della sfida di Ferrara: «Ci vuole la giusta attenzione, ma i numeri testimoniano le cose buone fatte dai ragazzi»

Sulla carta è una partita semplice, contro l’ultima in classifica, lontana quasi 50 punti e ormai con ridotte speranze di salvezza. Ma Antonio Conte sa che la «pazzia» interista non è completamente debellata: «Spal ultima? Conta più il nostro atteggiamento che l’avversario.

Le insidie sono legate all’attenzione: ci vuole il piglio giusto sin dal fischio d’inizio». Con Di Biagio è unito da un passato comune in azzurro. Lui c.t., il tecnico della Spal all’Under 21 e coordinatore delle giovanili: «Di Biagio è molto serio e preparato, sa quello che vuole, ha preso una situazione molto difficile, ma a inizio carriera è giusto farlo. L’ho fatto anch’io in passato».

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *