Djuricic, Caputo e Berardi: Var spietata (ma corretta) col Sassuolo

La delusione di Djuricic: gli hanno annullato due gol. LaPresse

Quattro i gol cancellati alla squadra di De Zerbi, di cui tre dopo l’intervento della tecnologia

Chiariamo subito: sono partite come Napoli-Sassuolo a farci capire quanto sia indispensabile la Var. Uno strumento imprescindibile, specie nel valutare il fuorigioco. Andateglielo a dire al Sassuolo però, che si è visto cancellare quattro (sì, avete capito bene, quattro) gol per posizione irregolare, di cui tre dopo l’intervento della Var. E in tutti i casi la decisione è stata corretta. La tecnologia ha cancellato due esultanze di Djuricic e una a testa per Berardi e Caputo. Un record assoluto, da quando esiste la Var.

GLI EPISODI—   Al 32’ l’assistente Bresmes non ha dubbi e segnala giustamente il fuorigioco di Djuricic sul suo stesso gol, cinque minuti dopo è il Var Nasca a soffocare il grido di gioia del serbo: ancora annullata la sua rete. Quattro minuti dopo l’avvio della ripresa tocca a Caputo restare deluso: il Var ha visto Berardi in offside, difficile da vedere per il primo assistente Bottegoni. Che però avrebbe potuto segnalare (e non l’ha fatto) il fuorigioco di Caputo sulla rete di Berardi al 61’.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *