Roma, l’indebitamento sale a 278 milioni. A giugno assemblea soci

Il patron della Roma, James Pallotta. Ansa

Debito in crescita di 57,9 milioni di euro rispetto al 30 giugno 2019. Il cda del club ha approvato la situazione patrimoniale al 31 marzo, la situazione impone una nuova riunione degli azionisti

Il debito cresce, i ricavi completamente (o quasi) azzerati nel mese di marzo pesano pesantemente sul bilancio, così come lo stop alla trattativa per il passaggio di proprietà, e la legge impone una nuova assemblea degli azionisti. Convocata per il prossimo 26 giugno, è diventata obbligatoria in quanto, dopo che la semestrale ha evidenziato risultati in perdita, il primo trimestre del 2020 non ha invertito la tendenza.

Anzi, con i ricavi bloccati nel mese di marzo per la pandemia mondiale, la legge impone la convocazione della nuova assemblea. Nel dettaglio, il cda del club, riunitosi ieri, ha approvato la situazione patrimoniale al 31 marzo, da cui emerge “un risultato economico civilistico relativo ai primi nove mesi dell’esercizio 2019/20 che ha determinato una situazione di riduzione del patrimonio netto di A.S. Roma per perdite tale da integrare la fattispecie di legge di cui all’art. 2447 del Codice Civile (riduzione del capitale sociale – per perdite d’esercizio – di oltre un terzo e oltre il limite di legge per il tipo societario)”. Per questo, quindi, è stato obbligatorio convocare una nuova assemblea.

Acquisto maglie calcio replica online,maglia Roma personalizzate,per fornire il miglior servizio al prezzo più basso. Benvenuti a questo acquisto.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *